Occorrente
Una bottiglia di plastica

Ingredienti
400 g cioccolato bianco
200 ml di latte
250 ml di panna
essenza di vaniglia
savoiardi
caffè zuccherato

Procedimento

Per la candela
Tagliare la bottiglia e ricavare un tubo di circa 15 cm. Lavarlo ed asciugarlo.
Poggiarla su un piatto foderato con la cartaforno.
Fondere 150 gr di cioccolato bianco e versane un po nella bottiglia. Mettere in frigo per 30 minuti.
Trascorso questo tempo estrarre il tubo e riempirlo per un terzo con il cioccolato fuso.
Ruotare la bottiglia per ricoprire la superficie con il cioccolato. Far colare l’eccesso.
Mettere in frigo per altri 30 minuti.

Per la farcitura
Spezzare il cioccolato rimanente, portare ad ebollizione il latte unito all’essenza di vaniglia e versarlo sul cioccolato solido. Mescolare fino a fusione del cioccolato creando una crema. Se dalla lavorazione della candela è rimasto del cioccolato si può incorporarlo.
Montare la panna e aggiungerla alla crema.

Togliere la candela dal frigo e tagliare la bottiglia di plastica con un taglierino per staccarla dal cioccolato. Bagnare i savoiardi nel caffè e rivestire l’interno della candela.
Riempire il tutto con la crema facendola traboccare per creare l’effetto della cera sciolta.

Fondere il cioccolato amaro a bagno maria e, dopo averlo fatto freddare un po’, utilizzare una sac a poche con punta sottile (si può usare anche la carta forno) creare lo stoppino e le decorazioni a forma di abete.

Per evitare che le lavorazioni di cioccolato si attacchino, crearle sulla carta forno.
Una volta solidificate utilizzare del cioccolato fuso per attaccarle alla candela.

Buon appetito!