Nome esotico per gnocchi di patate viola al gorgonzola e guanciale

Ingredienti per 4 persone

1 kg di patate viola
300 gr di farina
1 uovo
1 pizzico di sale

Condimento
200 gr di gorgonzola dolce
100 gr di guanciale
latte
parmigiano
pepe

Procedimento

Lessare le patate 15-20 minuti nella pentola a pressione a seconda della dimensione. Pelarle e schiacciarle con lo schiacciapatate. Nell’attesa che si freddino un po’ tagliare il guanciale a listarelle e rosolarlo in una padella avendo cura di far fondere il grasso senza bruciarlo.

Quando le patate si sono freddate disporle a fontana, aggiungere l’uovo, il sale e impastarle con la farina. E’ necessario far freddare le patate per evitare che l’uovo si cuocia. L’impasto deve essere fatto a mano perché, a differenza della pasta, una lavorazione eccessiva renderebbe gli gnocchi duri. Una volta formato il panetto, tagliare gli gnocchi secondo la propria usanza. Dalle mie parti si lavorano dei vermicelli di pasta e si tagliano con un raschietto tagliaimpasto.

Mettere sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata. In attesa del bollore tagliare a dadini il gorgonzola e unirlo al guanciale. Far fondere a fuoco basso aggiungendo un po di latte.

Quando l’acqua inizia a bollire buttare gli gnocchi un po’ alla volta. Quando vengono a galla vuol dire che sono cotti. Raccogliere gli gnocchi e versarli nel condimento.

Saltare in padella, spolverare di parmigiano e pepe, se piace, e servire caldi.

Buon appetito!